Prison break

10497936_10152974323372995_8888173149517243690_o

 

A San Damiano d’Asti, frazione Gorzano, domenica 6 luglio saremo ospiti come Sapori Reclusi del clan Jonathan Livingston, del noviziato Nuvola Rossa e del gruppo scout San Damiano 1. L’occasione è una bella occasione, come spesso capita quando si incontrano persone con voglia di fare e idee da mettere in circolo: un apericena benefico per sostenere le attività delle associazioni coinvolte ma soprattutto per sensibilizzare gli ospiti rispetto al tema della condizione carceraria in Italia.

Come fare? I ragazzi ci hanno chiesto una mano e così è nata l’idea di invitare a partecipare all’evento due persone in particolare che avrebbero potuto raccontare in prima persona la loro esperienza in carcere, condividendo una giornata di conoscenza con gli scout e con le persone presenti alla cena: due detenuti del carcere di Saluzzo che, in permesso, porteranno sulla tavola la loro quotidianità. Così per Sapori Reclusi il cerchio si chiuderà nuovamente: questa volta infatti, dopo aver portato “dentro” il carcere il mondo del cibo e delle aziende, sarà il mondo del carcere ad uscire “fuori” per dialogare con la restante parte della società di cui tutti siamo parte.

L’intera serata sarà dedicata alla realtà detentiva: la mostra di Davide Dutto, la presentazione del laboratorio Stampatingalera e soprattutto il cibo e le birre prodotte in carcere faranno infatti da companatico all’evento, sotto le note degli ”Small Axe”.

Appuntamento alle 20.


Prenotazione obbligatoria ai numeri
3395721647-Matteo
3387233043-Simone

 

Leave A Comment

Information